Sense8: di Cancellazioni & Dolori

Ormai la notizia che Sense8 è stata cancellata e non verrà rinnovata da Netflix è una notizia vecchia, ma sentivo la necessità di dire due parole (ma proprio due), foss’anche solo per elaborare il lutto.

Sense8 è un’opera delle sorelle Wachowski, ideatrici della saga di Matrix per intenderci, e J. Michael Straczynski, e consta di due stagioni e uno speciale natalizio a cavallo fra le due. La serie narra (o dovrei forse usare l’imperfetto? sigh) le vicende di otto persone, sparse per il globo, che sviluppano un legame psichico e iniziano a condividere esperienze e sensazioni dalle più banali alle più intime. Questo legame consente loro di vedersi e sfruttare ciascuno le capacità dell’altro, cosa che gli tornerà estremamente utile vista la quantità di persone che danno loro la caccia.

Sense8-206-sensates-at-parade

La notizia della cancellazione è stata data con un primo annuncio di Cindy Holland, vice presidente di Netflix con le seguenti parole:

“Dopo 23 episodi, 16 città e 13 paesi, la storia di Sense8 volge al termine. Ha rappresentato tutto ciò che i fan e noi abbiamo sognato potesse essere: coraggiosa, emozionante, sorprendente, piena d’azione e persino indimenticabile. Non c’è mai stato uno spettacolo così globale, con un cast e una troupe altrettanto diversificata e internazionale, che si rispecchia nella comunità di appassionati alla serie in tutto il mondo. Ringraziamo Lana, Lilly, Joe e Grant per la loro visione e l’intero cast e la troupe per il loro talento e l’impegno”.

Notizia che ha suscitato un coro di proteste da parte dei numerosi fan e ha visto l’immediata nascita di una petizione per continuare la serie o almeno avere un film che ne tirasse le fila. Sì, perché la seconda stagione è pure finita con uno di quei cliffhanger che ti fanno dire, e adesso?! devo aspettare altri due anni?! Alla fine non è necessario aspettare perché non ci sarà nessun seguito alle richieste dei fan, come ha fatto sapere Netflix con un altro annuncio dello scorso 9 giugno:

Alla nostra famiglia di Sense8…

Abbiamo visto le petizioni.

Abbiamo letto ogni messaggio, ogni #RenewSense8, ogni #BringBackSense8.

Avremmo voluto poter continuare questa avventura. Se ci abbiamo messo tanto a rispondere è perché abbiamo pensato a lungo a come farlo. Ma purtroppo non è possibile.

Grazie per aver amato tanto Sense8 e speriamo che rimarrete connessi con il vostro cluster in giro per il mondo.

#SensatesForever

Ted Sarandos, boss di Netflix, ha rivelato che la cancellazione della serie è dovuta agli elevati costi, in parte per le numerose location nelle quali veniva filmata Sense8. D’altronde è una serie di grande qualità per immagini e contenuti ed è normale che i costi richiesti fossero consistenti. Tuttavia c’è anche da dire che al termine della seconda stagione si era riuscito di riunire tutti i personaggi, intervento che probabilmente avrebbe portato a un bel risparmio.

Sense8-203-Wolfgang-and-sensates

Inoltre non dimentichiamo che molte altre serie dal discutibile valore sono state rinnovate e si trascinano avanti a fatica. E non dimentichiamo nemmeno che è stata rinnovata una serie come 13 Reasons Why, che, a prescindere dalla qualità della produzione, ha, ed è un mio personalissimo e discutibile parere, un taglio più da stagione auto-conclusiva che da seguito. Poi sicuramente la mia opinione sarà contaminata dal fatto che 13 non mi è nemmeno piaciuta, ma questa è un’altra storia.

Ho pensato perfino di cancellare l’abbonamento, non tanto per segno di protesta, quanto perchè sono poche le serie tv rimaste che mi interessano realmente. Ma alla fine ho deciso di resistere, per the Crown e BoJack Horseman. Ma in futuro, chissà.

Non riesco proprio a darmi pace del fatto che non vedrò più Sun, Lito, Nomi, Wolfie (oh, Wolfie!) e tutti gli altri personaggi ai quali mi sono tanto affezionato. Sense8 mi aveva fatto riscoprire il piacere per la serialità, era uno show che attendevo con immenso piacere e trepidazione. Dubito che altre serie tv possano suscitare in me le stesse emozioni. Molti fan continuano a tempestare la pagina Facebook e Twitter di Netflix ma in cuor mio so che non succederà nulla. E allora con struggimento e reticenza do addio a una storia e a dei personaggi che mi mancheranno immensamente. #SensatesForever

-Davide

 

Le immagini sono proprietà   Netflix_2015_logo.svg©
Annunci

4 pensieri su “Sense8: di Cancellazioni & Dolori

  1. Per fortuna ora hanno deciso di aggiungere lo speciale di due ore per chiudere la storia. Speriamo sia abbastanza “conclusivo”.
    Sono d’accordissimo su 13, che sicuramente costa molto meno di Sens8, ma si potrebbe fare volentieri a meno di una seconda stagione. Sarà che non è piaciuta neanche a me

    Liked by 1 persona

  2. Sarò controcorrente ma io la seconda stagione l’ho trovata noiosa, sarà che ci hanno messo parecchio tra una stagione e l’altra. Ho lasciato a metà il quinto episodio della seconda stagione diversi mesi fa e non credo la finirò. Su Netflix c’è tanta di quella roba. E lanciano nuove serie di continuo. Tipo Atypical, Gipsy, Ozark, ecc… Difficile cancellare l’abbonamento 🙂

    Liked by 1 persona

    1. De gustibus non disputandum est, io ad esempio, ho finito tredici solo perché sono ossessivo compulsivo, ma non mi è piaciuta per niente. Cancellarlo sì, è difficile, però gran parte dei contenuti presenti su Netflix sono di qualità discutibile.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...