#ReadChristie2020: la reading challenge che torna sul luogo del delitto

Sembra solo ieri che timidamente annunciavamo l’inizio di una reading challenge che ci avrebbe accompagnato per 12 mesi tra case di campagna, omicidi sui treni e sulle navi, strani veleni e signore intente a sferruzzare mentre cercano in realtà di raggiungere il bandolo della matassa di questo o quel misfatto.

Stiamo parlando ovviamente della #ReadChristie2019, la challenge tutta dedicata alla Regina del giallo che ci ha dato veramente tantissime soddisfazioni. Quali? Facciamo due conti:

In 12 mesi di challenge ci sono stati 1428 post su Instagram (al momento della pubblicazione di questo articolo), per un totale di 119 post al mese. Di questi, una buona fetta proviene da pagine e profili italiani (ipotizziamo un 30/35%, ma non abbiamo abbastanza dati alla mano). Tra questi c’è anche qualche furbetto, chi ha usato l’hashtag a caso, chi ha deciso di usarlo solo perché era trending ma per queste persone il giudizio di Miss Marple e di Monsieur Poirot sarà la giusta punizione.

Per noi è stato un anno incredibile, abbiamo avuto modo di leggere o rileggere libri più o meno conosciuti, scoprire nuovi lati della produzione e della vita di Christie, tra alti e bassi (per noi di bassi non ce ne sono stati, ma il #MaryWestmacottGate non ce lo scorderemo mai!).

Quindi, con grande emozione e altrettanta gioia annunciamo la

#ReadChristie2020

Ebbene sì! L’Agatha Christie Limited, la società che detiene tutti i diritti delle opere di Agatha Christie ha deciso, anche per il 2020, di replicare. Il 2020 è un anno molto speciale, perché marca il centesimo anniversario dalla pubblicazione di Poirot a Styles Court, il primo romanzo della scrittrice inglese che ha inaugurato un secolo di storie scritte da e ispirate da Agatha Christie.

Come per la scorsa edizione, le regole sono semplici: ogni mese seguiremo le tappe organizzate dall’ACL, che trovate qui sotto sia in inglese sia in italiano, in questa cartolina che potete ricevere iscrivendovi alla newsletter di Agatha Christie (dove tra l’altro trovate un nostro articolo su come gestire un book club, online o dal vivo!)

82076692_167004414514825_6224745102525592829_n
La cartolina della #ReadChristie2020, scaricabile iscrivendosi alla newsletter dell’Agatha Christie LTD.

Anche quest’anno abbiamo scelto alcune persone che riceveranno la cartolina per posta, insieme a qualche indizio che renderà questo 2020 ancora più giallo (e non solo!).

Questo significa che gli altri non possono partecipare e che non si possono ottenere le cartoline? Sbagliato! La challenge è aperta a tutti, il pdf della cartolina si può ricevere iscrivendovi alla Newsletter dell’Agatha Christie Limited Prima di tutto però, analizziamo le regole:

#ReadChristie2020

La challenge è divisa in 12 tappe, una per ogni mese. Ogni tappa ha al centro Agatha Christie stessa e un argomento particolare:

Gennaio: una storia che le ha cambiato la vita.
Febbraio: una storia che amava (tra quelle scritte da lei)
Marzo: una storia che ha adattato per il teatro
Aprile: una storia da lei ri-elaborata  (o scritta sotto pseudonimo)
Maggio: una storia che ha dedicato ad amici/parenti
Giugno: una storia ambientata nei luoghi in cui ha vissuto
Luglio: una storia con un personaggio ispirato da una persona che lei ha conosciuto
Agosto: una storia ambientata nella sua Londra
Settembre: una storia ispirata dai suoi viaggi
Ottobre: una storia ispirata dalle sue letture
Novembre: una storia ispirata dagli eventi nella sua vita
Dicembre: una storia ispirata dalle sue professioni (chimica/infermiera/archeologa)

Come vedete la selezione è molto ampia. Per prevenire alcuni possibili  dubbi: si parla di storia perché non valgono solo i romanzi! Si possono leggere anche singoli racconti, raccolte intere, si possono anche ascoltare audiolibri e radiodrammi e guardare gli adattamenti televisivi o cinematografici! Si legge ovviamente in italiano, ma chi vuole può anche leggere in lingua.

Come tenere traccia delle letture?

Sulle cartoline, sia quelle fisiche sia sul pdf, fatto appositamente per essere stampato, potete e dovete scrivere il titolo scelto (vi consigliamo di scriverne uno per volta, così se doveste cambiare idea non fate pasticci) e poi anche un voto da 1 a 5.

Come, dove e quando si posta?

Ogni mese quindi, se parteciperete, vi chiederemo di parlare del libro scelto sulle vostre piattaforme: con una foto, delle stories, una piccola recensione o le vostre considerazioni su Instagram, con una recensione o un articolo sul blog, un video su YouTube o un post su Facebook. Il mezzo che più vi aggrada. L’unico obbligo è utilizzare l’hashtag #ReadChristie2020taggare Radical Ging  (su Instagram, FB e WordPress @radicalging) e l’account ufficiale di Agatha Christie (@officialagathachristie su Instagram e Facebook) così da tenere traccia di tutti i vostri post, articoli, foto e tutto il resto, e far vedere che anche in Italia si legge Agatha, oggi più che mai.

E poi?

Creeremo delle stories in evidenza su Instagram per tenere traccia di tutte le letture, troverete ogni mese sia qui che sulle altre piattaforme i nostri post dedicati. In più, i fortunati  partecipanti che stanno per ricevere le cartoline, verranno resi partecipi non di un delitto ma di qualcosa che terrà impegnate le loro celluline grigie. Questo vale anche per tutti gli altri! Tenete gli occhi aperti, state attenti a ciò che leggete, guardate tra le righe, controllate tutti i candelabri, non state soli in biblioteca… i maggiordomi sono sempre in agguato.


Che la #ReadChristie2020 abbia inizio! L’anno scorso è stato un successone, e se solo la metà della metà di quelli che hanno partecipato decidano di aggregarsi nuovamente in questa splendida avventura, ne saremmo veramente contenti! Il 2020 sarà veramente l’anno dei festeggiamenti (130 anni dalla nascita di Agatha Christie), e delle celebrazioni (100 anni dalla pubblicazione di Poirot a Styles Court), ma anche dei nuovi film, con Poirot sul Nilo (in lavorazione e in uscita il prossimo ottobre), e di tante altre sorprese che ci vedranno coinvolti ma sulle quali dobbiamo mantenere un silenzio degno del più inglese dei maggiordomi (sì Georges, stiamo parlando di te!).

Speriamo proprio che decidiate di partecipare con noi, siamo veramente contenti che anche quest’anno l’Agatha Christie LTD abbia riconosciuto in noi non solo delle persone capaci ma soprattutto mosse da una passione/ossessione che difficilmente si spegnerà.

Non ci resta che augurarvi (e augurarci) buona lettura, e attenti ai cadaveri nelle biblioteche!

-Davide & Marco

30 pensieri su “#ReadChristie2020: la reading challenge che torna sul luogo del delitto

  1. Pingback: Il Testamento Donadieu – Knitter, Maker, Writer

  2. Pingback: #ReadChristie2020: Three Blind Mice, Tre topolini ciechi & Trappola per topi – – Radical Ging –

  3. Pingback: Agatha Christie: un omaggio – 4.0Blog

  4. Pingback: [#ReadChristie2020] Gennaio: Poirot a Styles Court di Agatha Christie – My Book – Manga – Tv Journal

  5. Pingback: [#ReadChristie2020] Febbraio: Le due verità di Agatha Christie – My Book – Manga – Tv Journal

  6. Pingback: #ReadChristie2020: Dieci piccoli indiani, Agatha Christie e il teatro – – Radical Ging –

  7. Pingback: [#ReadChristie2020] Verso l’ora zero (Superintendent Battle #5) di Agatha Christie – My Book – Manga – Tv Journal

  8. Pingback: [#ReadChristie2020] Ritratto incompiuto di Mary Westmacott – My Book – Manga – Tv Journal

  9. Pingback: #RadicalBookFair | Intervista a Sarah Thrift: Agatha Christie, il Digital Marketing e lavorare su un brand – – Radical Ging –

  10. Pingback: #ReadChristie2020: Perché non l’hanno chiesto a Evans? – – Radical Ging –

  11. Pingback: [#ReadChristie2020] È troppo facile di Agatha Christie (Sovrintendente Battle #4) – My Book – Manga – Tv Journal

  12. Pingback: #ReadChristie2020: Il misterioso signor Quin – – Radical Ging –

  13. Pingback: #ReadChristie2020: Poirot e la salma – – Radical Ging –

  14. Pingback: #CandelineGrigie: 100+30 anni in giallo! – – Radical Ging –

  15. Pingback: #ReadChristie2020: Tommy e Tuppence, in due si indaga meglio – – Radical Ging –

  16. Pingback: #ReadChristie2020: Poirot e l’Assassinio sul Nilo – – Radical Ging –

  17. Pingback: #ReadChristie2020: Alla deriva, Poirot, Shakespeare e Tennyson – – Radical Ging –

  18. Pingback: #ReadChristie2020 | C’era una volta, l’antico Egitto – – Radical Ging –

  19. Pingback: #ReadChristie2020 | Il ritratto di Elsa Greer, Poirot e l’arte del veleno – – Radical Ging –

  20. Pingback: #ReadChristie2021: la challenge di lettura che si fa in tre – – Radical Ging –

  21. Pingback: #ReadChristie2020: torna la challenge con delitto – Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.